Consigli, Europa, Travel

MILOS – LE SPIAGGE DA NON PERDERE

Spread the love

Tenetevi pure le vostre altezze, io preferisco restarmene al livello del mare.
Ritagodino, Twitter

LE SPIAGGE DI MILOS

Quelle che non scorderai…

Piccola ma doverosa premessa. Milos è un’isola piccola con distanze semplici e veloci da percorrere. Alcune spiagge sono più difficili di altre da raggiungere, in alcuni punti troverete strade sterrate (poco). Le spiagge che troverete elencate sono tutte facilmente raggiungibili con una macchinina easy modello super basic. Quindi state tranquilli. A cosa dovete fare attenzione? Al vento. Il vento trasforma la bellezza di una spiaggia, ne modifica il colore e la trasparenza. Perciò svegliatevi abbastanza presto in modo da essere in spiaggia per le 9.30 (tutti arrivano verso le 11.00) , scegliete la parte dell’isola che vi sembra meno ventosa (vi aiuteranno i locali 😉 ), scegliete il posto che preferite in spiaggia e godetevi lo spettacolo. Se la spiaggia non vi piace..ne troverete un’altra ogni 5/10 minuti. Io qui vi parlo delle più belle!

Buon viaggio #neldubbiomilos

ACHIVADOLIMNI

Una mezzaluna di spiaggia con sabbia mista sassolini. Acqua bassa e cristallina. Spiaggia non attrezzata e senza servizi ma comunque a 10 minuti di macchina dal centro di Adamantas.Bellissima. Tranquilla. Poche persone. Adatta anche a famiglie con bambini piccoli..l’acqua è bassa e limpida per diversi metri..e soprattutto calda! Non vorresti mai uscire. Ci sono tornata due volte , è stata la prima e l’ultima del mio viaggio (e io raramente torno nella stessa spiaggia)!

Achivadolimni

FIRIPLAKA

Bellissima. con la roccia alta che la incornicia e che le regala un tocco selvaggio. Spiaggia attrezzata nella prima parte con 3 file di lettini e ombrelloni. Per i più chic, lettone matrimoniale con baldacchino fronte spiaggia a soli 45 € al giorno (soli-si fa per dire!). Bar però con prezzi super onesti (panini a 3/4 €, insalata greca e di frutta a 6€, Caffè shakerato, Cappuccino freddo, Yogurt con Miele 3,50, acqua 0,50 cent, bibite 1,5€, Birra dai 2,50/3,00 €.

Ampia spiaggia libera, con accesso in acqua più bello a mio parere. Acqua bassa per diversi metri e soprattutto trasparente (se il mare è tranquillo). Il colore ricorda quello di una bellissima piscina e se non fosse per le rocce scenografiche in mezzo all’acqua ci si potrebbe anche confondere. Non sono necessarie le scarpette. Andate di mattina presto per aggiudicarvi il posto migliore e soprattutto il parcheggio vicino. Portatevi l’ombrellone perché non ci sono zone d’ombra. Sabbia soffice e dorata.

Fyriplaka

TSIGRADO

Bellissima,unica e..pericolosa! Ok, forse ho esagerato. Diciamo più pericolante, riferito però solo alla scala e alla discesa che bisogna fare per raggiungerla. C’è un primo tratto in discesa dove bisogna tenersi con una corda e poi una scala ripida finale abbastanza alta con i gradoni molto separati. Molti la descrivono come una passeggiata e in effetti ho visto scendere tranquillamente anche dei bambini. Ma i bambini quando non hanno paura si arrampicano come piccoli ragni, quindi non fanno testo. Diciamo quindi le cose come stanno. Sicuramente non è un’impresa impossibile. Si può fare, ma con la dovuta cautela. Soprattutto facendo attenzione a non muovere troppa sabbia e a non far spostare i sassi che rischiano di finire in testa a quelli di sotto. Inutile dire che qui le classiche scarpette da mare fanno comodo. L’ombrellone è un filo scomodo da portare, eviterei. Tanto non è una spiaggia da “intera giornata”. Tutti vogliono vederla e tutti vogliono accaparrarsi almeno un angolino di mare e fare quella dozzina di selfie per poter documentare e provare di esserci stati e di essere amanti del rischio (si fa per dire 😉 ). Dopo un’oretta tanti scappano (senza ombrellone e in alcuni punti ombra, diventa difficile). Se volete un consiglio per ottimizzare tempi, fatica e benzina: svegliatevi abbastanza presto, in modo da essere a Tsigrado per le 9.00./9.30 (a Luglio già non c’è quasi più ombra). Restate fino alle 11.00/11.30 (orario in cui di solito arrivano tutti) e poi spostatevi nella vicina (proprio accanto) Firiplaka. A Firiplaka puoi anche pranzare sul baretto in spiaggia, perciò comodissimo. Ah scusate, mi sono persa, dimenticavo la descrizione della spiaggia. Acqua azzurrissima (si può dire??) e trasparente. Bassa per parecchi metri, fondale di sabbia morbida e qualche scoglio nelle vicinanze (se siete amanti del genere, ecco che la maschera torna utile 😉 ). Se siete avventurosi esplorate le piccole grotte e nuotate fino ad arrivare alla costa accanto sulla destra..nuoterete in una piscina naturale! Di spiaggia non ne troverete molta, giusto una lingua di sabbia per mettere due file di asciugamani…per questo andateci presto! Se non ho descritto abbastanza le foto vi diranno il resto!

Tsigrado

dav

PROVATAS

Spiaggia carina da vedere anche nel pomeriggio di ritorno da un’altra spiaggia. Molto adatta alle famiglie. Attrezzata (non solo) e con un baretto in spiaggia. Anche in questo caso acqua limpida, non dai colori accesi ma dall’acqua molto cristallina e calda. Atmosfera piacevole, molto rilassante..e qualche zona d’ombra per riposarsi! Vale la pena farci un salto se avete tempo.

Provatas

PAPIKINOU

Lunghissima distesa di spiaggia con acqua bassa e davvero cristallina. In realtà più che una spiaggia vi sembrerà di vedere un giardino che si tuffa nel mare. Spiaggia molto amata dalle famiglie con bambini piccoli con tanti alberi per riposare indisturbati. Riparata dal vento e dal sole cocente. Questa è la spiaggia di fronte al nostro bellissimo hotel (Villa Zampeta) proprio poco fuori dal centro di Adamatas (raggiungibile a piedi). Godibilissima all’ora del tramonto. Calda, calma e rilassante.

Papikinou

PLATHIENA

Difficile da raggiungere ma (se il vento non è forte) ne vale la pena! Si rende necessario un pezzo di sterrato per raggiungerla (affrontato tranquillamente con una macchinina modello base). Mare dai colori incredibili e intensi..vedrete tutte le sfumature dell’azzurro. La roccia e le montagne avvolgono la spiaggia e il mare rendendo questa spiaggia una bellissima cartolina da spedire a tutti. Qualche alberello sparso vi regalerà qualche ora d’ombra (se arrivate presto). Spiaggia in parte attrezzata e con la presenza di un bar/taverna. Spiaggia composta da sabbia misto sassi che non rendono l’ingresso in acqua sempre piacevole, ma superati pochi metri..solo sabbia soffice!

PS: Avendo alle spalle il mare, che non vi venga in mente di avventurarvi nella strada che SEMBRA asfaltata alla vostra destra.. vi porterà su un sentiero sterrato infinito e pericoloso per la macchina. Evitate (a noi nessuno lo aveva detto 😉 ). Per tornare indietro riprendete la stessa strada che avete fatto per arrivare.

Plathiena

Plathiena

AGIA KIRIAKI

Dal punto di vista del colore una delle mie preferite in assoluto. L’acqua diventa profonda quasi subito e il fondale di sassolini bianchi rende l’acqua incredibilmente cristallina. Una trasparenza che va oltre l’immaginazione. Il contesto non mi ha fatto impazzire, l’ho trovato anonimo e trascurato. Spiaggia molto ampia di sassolini bianchi, pochissimi alberelli secchi che offrono un timido riparo dal sole. Una taverna sulla spiaggia con di fronte pochi ombrelloni. Fateci un salto almeno per un bagno. L’acqua è davvero pazzesca!

Agia Kiriaki

Agia kiriaki

PALIOCHORI

Spiaggia molto ampia,frequentata e turistica per certi versi. Merita comunque una visita. Infatti le rocce gialle e rosse che si alternano e che la circondano regalano a questa spiaggia dei colori unici e molto particolari. Il mare racconta tutte le trasparenze dall’azzurro al verde smeraldo. Fondali di sassi e acqua quasi subito profonda.  Attrezzata per la maggior parte e con alcune aree di ristoro.

Paliochori

SARAKINIKO

Tanto famosa quanto deludente a mio parere. Bella per il paesaggio lunare, tremenda per fare il bagno. Acqua sporca e stagnante, affollata in ogni angolo. L’accesso facile è solo dalla micro spiaggetta che ovviamente viene presa d’assalto di primo mattino, per il resto si entra in acqua dalle rocce. Passate quindi giusto per qualche scatto e non per passarci la giornata. Preferibilmente di mattina presto (così trovate anche parcheggio vicino), magari sarete più fortunati e riuscirete a vederla in condizioni migliori 😉

PS: piccolo foodtruck prima di scendere per prendere panini e acqua.

Sarakiniko

MYTAKAS

Una delle mie preferite. Poco affollata (pochissimo). Zero spiaggia attrezzata e nessun servizio (meglio=meno gente). Qualche alberello da prenotare al mattino presto per ripararsi dal sole. Sabbia soffice e calda. Acqua bassa, trasparente..una piscina naturale. Se c’è poco vento è veramente TOP! Bellissima! Parcheggio di fronte. Potete abbinarla alla vicinissima Alogomandra per vederle entrambe in una giornata (meno di 5 minuti di macchina).

Mytakas

ALOGOMANDRA

Una piscina nascosta. Letteralmente nascosta, se vi fermerete al primo sguardo non la troverete mai. Esplorate fino a farvi venire la curiosità (provenendo dal parcheggio) di salire sul tetto di quella specie di casa..proprio dove indica la freccia del cartello ALOGOMANDRA. Dentro di voi penserete..ma perché indica da quella parte se la spiaggia è qui davanti? Seguite quel cartello…. ecco lo spettacolo che troverete! Non servono descrizioni, guardate le foto!

Alogomandra

Alogomandra

 

E’ arrivata l’estate.
La luce si è fatta incredibilmente forte.
E milioni di strade, a un tratto, hanno chiesto dov’è il mare.
Fabrizio Caramagna

…Arrivederci Milos!