Uncategorized

Malta – 15 cose assolutamente da non perdere

Spread the love

 

 

MALTA – 15 COSE ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE

DOVE ALLOGGIARE, COME MUOVERSI, QUALI SPIAGGE E COSA VEDERE

ECCO LA MIA SHORT LIST

C’è la bellezza che scuote, c’è quella che commuove, c’è quella che appaga: meglio la seconda
Niccolò Tommaseo

PRIMA DI INIZIARE

Non potevo non mettere l’immagine dell’isola di Comino come copertina dell’articolo…eppure scoprirete che Malta ha tantissime altre meraviglie..

Certo, quello che dicono di Malta è tutto vero: caotica, trafficata, piena di ragazzini ubriachi e spesso poco curata. Ma allora perché andare a Malta? Semplice, basta scoprire i posti giusti 😉

Tornando dall’isola di Comino

PRIMA DI TUTTO

Periodo : dal 27 Giugno al 5 Luglio 2015

Volo :  prenotato il 12 Giugno , Air Malta (Linate-Luqa) 172 € – Durata volo circa 2 ore

MAI PIÚ SENZA :

  • MACCHINA: Avendo solo una settimana a disposizione abbiamo noleggiato una macchina per riuscire a vedere più cose ed essere indipendenti. La guida è a sinistra e vi avviso che il traffico a volte è insopportabile. Trovare parcheggio non è sempre facile, ecco perché alla sera preferivamo farci una bella camminata piuttosto che usare l’auto nella trafficata St. Julian. Avere la macchina però ci ha permesso di creare un itinerario completo e di vedere i posti più belli. Macchina prenotata tramite Car Del Mar direttamente da/per aeroporto per un totale di 119 €. Dall’aeroporto a Sliema sono circa 20 minuti di macchina.
  • REPELLENTE PER LE MEDUSE: esistono! Solitamente le creme repellenti sono associate a filtri solari. Quindi hanno una anche una funzione di protezione solare oltre a:
    • rendere scivolosa la pelle e di conseguenza difficile l’aggrapparsi dei tentacoli delle meduse;
    • confondere il meccanismo di ricognizione della medusa;
    • bloccare il sistema di attivazione delle cellule urticanti
    • combattere la pressione osmotica che si forma all’interno dei nematocisti

DOVE ALLOGGIARE? 

Secondo me la zona migliore dove alloggiare è St. Julian verso Sliema (più tranquilla e con più probabilità di trovare parcheggio) e possibilmente vicino al mare. Io alloggiavo a Sliema, a circa 30 minuti a piedi da St. Julian ma non vi consiglio e non tornerei mai all’Europa hotel (138 Tower Road Sliema) in cui alloggiavo (posizione buona ma tutto il resto un disastro: rumorosa e la pulizia pessima). La passeggiata che costeggia il mare da Sliema per arrivare a St. Julian è stupenda e regala dei tramonti e dei paesaggi incredibili. La sera era veramente bello uscire e fare questa passeggiata rilassante, cenare a St. Julian e ritornare camminando.

ECCO LA MIA SHORT LIST

15 COSE ASSOLUTAMENTE DA FARE A MALTA

 

1. FARE UN BAGNO NELL’INCANTEVOLE LITTLE ARMIER BAY

Mare caldo e cristallino con le tonalità che vanno dal verde smeraldo all’azzurro. Spiaggia un po’ ventosa. Arrivando in auto (circa 1 ora da St. Julian- si trova proprio sulla punta che guarda l’isola di Comino), la svolta a sinistra per la strada di accesso è successiva a quella per Armier Bay. Raggiungibile in estate ( solo estate ) anche con il Bus 49 , che porta proprio sulla spiaggia. Little Armier Bay è decisamente più bella e meno frequentata dell’altra, con sabbia fine, pulita e scogli piatti. Le strutture vicine fanno alcuni pacchetti con lettino e pranzo incluso a 9,50 € (Es. Bar Vittoria). Unico difetto: attenzione alle meduse. Portatevi il repellente!

2. MARSAXLOKK – IL VILLAGGIO DEI PESCATORI

Marsaxlokk (che in maltese significa porto a sud est) è un caratteristico villaggio di pescatore e si trova sulla costa orientale di Malta, viene chiamata in italiano anche Marsa Scirocco. In questa pittoresca baia avrete modo di ammirare il luzzu, la tipica imbarcazione da pesca dell’arcipelago maltese, che ha origini antichissimeo. La riconoscerete per i suoi colori accesi e per i due occhi dipinti a prua. A Marsaxlokk troverete ovviamente il miglior pesce di Malta, freschissimo e cucinato in moltissimi modi diversi.

Villaggio dei pescatori – Marsaxlokk

3. VISITARE LA VALLETTA

Ovviamente non si può non vedere la Capitale moderna (prima la Capitale era Mdina). Non mi è piaciuta particolarmente perché poco curata e in moltissime strade sporca e piena di spazzatura. Come ho già detto però non si può non visitarla perché comunque caratteristica. La parte inferiore della città è collegata con 2 ascensori che, pagando 1€ circa, ti portano in centro. Assolutamente da visitare la Cattedrale di San Giovanni con dentro il Caravaggio.

La Valletta

Cercate di arrivare abbastanza in forze 😉 perché la città piena di salite e discese è abbastanza impegnativa da girare. Molto caratteristici i vicoli e i balconcini classici maltesi colorati che scendono sul mare. Bellissimi gli spazi verdi (Lower e Upper Gardens) e stupenda la vista sul Grand Harbour!

La Valletta

4. ANCHOR BAY E IL VILLAGGIO DI POPEYE

Una particolare alternativa alla solita giornata di mare. Da St. Julian ci vogliono circa 45 minuti di macchina. L’autobus che vi porta al Villaggio di Popeye (ubicato proprio ad Anchor Bay) è il n° 225 da San Giuliano. E’ possibile visionare l’intero set cinematografico, inoltre all’interno del villaggio si può assistere a proiezioni del film “Popeye” e visitare il museo del fumetto. Il costo del biglietto è 14 euro. Il biglietto comprende l’uso dei lettini e dell’ombrellone, un calice di vino, una cartolina e un giro in barca di 15 min della baia. In acqua ci sono scivoli, trampolini e pedane gonfiabili per garantire il divertimento a grandi e piccini.

5. MDINA – L’ANTICA CAPITALE INCANTATA

Mdina è stupenda! Con i suoi vicoli stretti color miele e ambra e le sue finestrelle romantiche è davvero un posto magico e imperdibile. Viene anche chiamata la città del silenzio per la sua tranquillità contrastante rispetto al delirio di Malta. Estremamente curata, accogliente e colorata resta uno dei miei posti preferiti di sempre. Non riuscivo a smettere di fare foto…. capiterà anche a voi 😉

Medina

Mdina si trova all’interno di una fortezza molto ben conservata e che lascia spiare il panorama sottostante. L’ingresso per visitare la città di Mdina è gratuito mentre il Museo e la Cattedrale sono a pagamento (5 € con biglietto cumulativo).

Medina

La magia tiene sempre la porta aperta. Davvero, sempre. Trovarla dipende solo da noi
Banana Yoshimoto

Mdina

Prendetevi del tempo per girare con calma. Volendo si può visitare tutto in circa 40 minuti ma vi consiglio di dimenticare l’orologio e di perdervi in questi vicoli meravigliosi. Ne vale davvero la pena!

6. LE CATACOMBE DI SAN PAOLO E LA CRIPTA DI SANT’AGATA A RABAT

Rete di tombe sotterranee, tunnel e camere (venne utilizzata fino al IV secolo) costruita perché, in epoca romana, era proibito seppellire i defunti all’interno delle mura cittadine. Non essendo la pratica della cremazione diffusa tra i fedeli di religione cristiana, si decise infatti di creare una necropoli sotterranea per ospitare i defunti. Per arrivare alle catacombe bisogna scendere scale e passare per cunicoli piuttosto stretti e bassi. Si trovano a circa 15 minuti a piedi da Mdina. Le Catacombe di San Paolo e la Cripta di Sant’Agata sono aperte dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 16.30 circa. L’ingresso è a pagamento e costa 5 €. Sono previste riduzioni per bambini, studenti e over 65. I bambini al di sotto dei 5 anni entrano gratuitamente. Disponibile audioguida a soli 2€ (anche in italiano). All’interno troverete anche un museo (incluso nel biglietto di ingresso) che ospita antichi reperti archeologici e opere religiose  La visita completa richiede circa un paio di ore. Portatevi un maglioncino, ovviamente fa più fresco nelle catacombe 😉

Catacombe di S. Paolo e Cripta di S. Agata

7. CERCARE LA SPIAGGIA ISOLATA A GHADIRE BAY – MELLIEHA

Ve lo assicuro..esiste! All’inizio, dopo aver parcheggiato (a fatica) ed essere arrivati in spiaggia siamo rimasti molto delusi: file infinite di ombrelloni attaccati, una cozzaglia di gommoni, gonfiabili e barche in un mare che lasciava intravedere appena qualche centimetro di acqua torbida…e poi quanta gente!!…Eppure in un disastro così…camminando fino ad arrivare oltre la metà della baia….siamo riusciti a trovare la parte bella di questa spiaggia. Non sembra lo stesso posto descritto sopra vero?? Ecco, allora non demordete e ….camminate! La salvezza è vicina!

8. ROTUNDA DI MOSTA – CHIESA DI ST. MARY

La Rotuna di Mosta ha una pianta circolare con un portico a sei colonne con una cupola alta 61 metri e con diametro di quasi 40 metri . Una delle più ampie cupole esistenti. Vanta anche la peculiarità di essere sopravvissuta durante la guerra all’esplosione di una bomba tedesca di circa 200 kg che cadde proprio attraverso la cupola in mezzo a numerosi fedeli. La bomba non esplose; una copia della bomba è esposta all’interno. L’ingresso è gratuito. Gli orari di apertura sono 09.00-11.45 e 15.00-17.00.

9. UNA SERATA A ST. JULIAN

Considerata come uno dei poli più turistici di Malta, St .Julian offre tantissimo soprattutto alla sera. Ristorantini, locali alla moda sul mare, bellissime vie illuminate. Una passeggiata serale è l’ideale per assaporare l’atmosfera di questa città e dei suoi dintorni. Baia Spinola, con le sue imbarcazioni per la pesca, è sicuramente il giusto punto di partenza.

St. Julian

10. QUELLA MERAVIGLIA DI BLUE LAGOON – ISOLA DI COMINO

Comino, il cui nome deriva proprio dal nome della spezia “cumino” che anticamente cresceva sull’isola, è una piccola isola che si trova tra Malta e Gozo, conosciuta soprattutto per la famosa Blue Lagoon. L’isola conta 4 abitanti,  è presente un solo albergo, non circolano automobili e durante l’anno c’è pace e tranquillità. Raggiungibile con soli euro 10 (A/R) da Cirkewwa con l’apposito traghetto dal porticciolo. La macchina si può lasciare di fronte al porticciolo, parcheggio libero. Sull’isola troverete food track che vendono panini, insalate, frutta e altro. CONSIGLIO SPASSIONATO: Andateci presto!!!! Dopo Mezzogiorno (e a volte anche prima) diventa un casino! Noi ci siamo tornati due volte e abbiamo sempre preso il primo traghetto delle 8.15 che vi porta all’isola in circa 10 minuti. Solo così riuscirete a godervi la tranquillità e la bellezza di questo posto. Queste foto sono state scattate prima delle 9.00… come potete vedere deserta è uno spettacolo!

Blue Lagoon – Isola di Comino

Tornando da Blue Lagoon

11. CHIESA DI NOSTRA SIGNORA DELLA VITTORIA

Church of Our Lady of Victory  sorge su uno sperone roccioso che domina tutta Baia Ghadire – Mellieha Bay  Tutta la facciata è ricoperta di tantissime lampadine che la sera offrono sicuramente uno spettacolo meraviglioso. L’ingresso è gratuito, gli orari di apertura sono dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00.

12. PARADISE BEACH

Bellissima baia dai colori incredibili e dall’acqua cristallina (quando non è troppo affollata). Noi purtroppo siamo capitati durante una festività e quindi siamo scappati per il troppo casino ma vista in una giornata più tranquilla merita sicuramente. Spiaggia attrezzata e non. Bisogna scendere una scalinata e fare un pezzo a piedi dal parcheggio per raggiungerla.

13. ALLA SCOPERTA DI MELLIEHA

Situata nella parte a nord di Malta, Mellieha è una piccola cittadina molto pittoresca e caratteristica di circa 7-8 mila abitanti. Per raggiungerla da St. Julian ci vuole circa 1 ora di macchina. Potete abbinare la visita con una giornata di mare nella Baia di Mellieha per poi proseguire con una passeggiata in questa cittadina verso l’ora del tramonto. Che ve ne pare?

Mellieha

14. ST. PETERS POOL – MARSASCALA

Bellissima piscina naturale in mezzo alle rocce difficile da trovare (le strade spesso sono sterrate e quasi prive di indicazioni) e per i più avventurosi (potrete tuffarvi dalle rocce più alte se lo volete) . Si trova vicino al villaggio dei pescatori di Marsaxlokk.

15. ST.JULIAN – DI SERA MA ANCHE DI GIORNO

Non dimenticate di visitare St. Julian e i suoi monumenti anche di giorno…e perché no..se non è troppo affollata fatevi un tuffo simbolico nella Spinola Bay

St. Julian

St.Julian

Arrivederci Malta …