Europa

Barcellona – 15 cose da non perdere

Spread the love

 

COSA VEDERE A BARCELLONA IN 3 GIORNI

15 COSE DA NON PERDERE

Considero le città come organismi, come esseri viventi. Per me, Madrid è un uomo e Barcellona è una donna. Ed è una donna estremamente presuntuosa.
Carlos Ruiz Zafón

La mia sorellina Elisa compie 18 anni…. cosa le regalo?? Un viaggio ovviamente! Quale meta migliore della brillante Barcellona?!?

Si esatto abbiamo comprato la foto turistica con il fotomontaggio

 PRIMA DI TUTTO

Periodo : dal 30 Giugno al 3 Luglio 2016

Volo :  prenotato il 2 Marzo con Ryanair (73 €)

DOVE ALLOGGIARE

Noi ci siamo trovate molto bene nel quartiere Poble Sec, zona riqualificata piena di ristorantini e locali. Avevamo la metro di fronte ma ci siamo trovate bene anche a girare a piedi.

La nostra camera:

Abbiamo prenotato il 2 Marzo tramite Airbnb . Costo 44 €/notte per  camera con bagno privato nel quartiere Poble Sec – Carrer de Jaume Fabra, 15, Barcellona, Catalunya 08004, Spagna.

ITINERARIO:

1° Giorno (pomeriggio): Quartiere Gracia, Parc Guell e Las Ramblas

2° Giorno: Casa Batlló , Casa Milà, Mercado de la Boqueria, Barrio Gotico, Basilica de Santa Maria del Pi, Placa Nova, Catedral de Barcelona

3° Giorno : Sagrada Familia, Plaça catalunya, Barcelloneta, Poble Sec

COME MUOVERSI:

Consiglio di utilizzare il Carnet di 10 Viaggi. Il T-10 costa €9,95 . Non è un biglietto personale, quindi può essere usato da più persone contemporaneamente. Non è valido per la Metro dall’aeroporto. Può essere utilizzato invece per prendere il treno dall’ aeroporto (T2), oppure per prendere il bus 46 che passa da entrambi i terminal. Se pensate che un solo biglietto costa 2,15 € capirete che conviene questa scelta, per il resto l’abbiamo girata a piedi.

 

ECCO COSA VEDERE A BARCELLONA

1. PARC GUELL

Assolutamente un MUST a Barcellona. Meraviglioso parco. Entrando si ha la sensazione di trovarsi in un libro di fiabe. Vi consiglio di prenotare online la vostra visita e di arrivare un’oretta prima in modo da visitare anche la parte circostante al parco.

Parc Guell

Ecco il sito ufficiale di Parc Guell dove è possibile acquistare i Ticket

Acquistando il biglietto in anticipo eviterete code all’entrata; bisogna però avere ben chiaro quando andare perché va indicata data e ora di visita (si entra fino a 30 minuti dopo l’orario scelto).

Un po’ fuori dal centro, raggiungibile con la Metro L3 linea verde fermata Lesseps, camminando un pezzo a piedi in salita, altrimenti con il bus 24 da Plaza Catalunya e poi a piedi.

Ci sono due zone: una a pagamento (7€) e l’altra a ingresso libero. Vale la pena visitare anche la parte a pagamento, quella che vi darà accesso alla stupenda terrazza con le sculture di Gaudì. Trovandosi su un monte offre anche una fantastica vista sulla città e delle foto spettacolari!

Durata della visita: mettete in conto un paio di ore per girarlo con calma

 

2 . CASA BATLLÓ

Parte del Patrimonio dell’UNESCO, Casa Battló è sicuramente una delle mete imperdibili di Barcellona. Per vedere questo capolavoro d’architettura di Antoni Gaudí dovrete raggiungere il Paseo de Gracia (Fermata della Metro Passeig de Gracia). All’interno della casa, i vostri occhi non smetteranno di correre all’impazzata per le varie stanze. Colore, ceramica, legno, vetro, ferro, spazi e giochi di luce sapranno raccontarvi la sorprendente creatività che caratterizza le opere di Gaudí.

Casa Battló

 

Potete acquistare il biglietto online attraverso il sito ufficiale.

Il costo standard è di circa 23,50 €. Se volete saltare la fila il costo del Fast Pass è di 28,50€. Sconti per gli studenti.

Una volta arrivati, ritirate la vostra audioguida e cominciate il percorso. Potrete anche utilizzare la Videoguida con realtà aumentata per essere trasportati nel mondo magico di Gaudì e scoprire ciò che non è visibile agli occhi. Entrambe le guide sono disponibili in dieci lingue.

Durata della Visita: 1 ora circa

 

 

 

3. LA RAMBLA

La Rambla è un viale di Barcellona lungo circa un chilometro e quattrocento metri che collega Plaça de Catalunya con il porto antico. Non si può andare a Barcellona senza fare una passeggiata per La Rambla.

Questa via centrale che attraversa il cuore di Barcellona fino ad arrivare al mare ospita souvenir, negozi, fiori, ristoranti, artisti di strada e dalla mattina alla sera è la via più movimentata della città.

La Rambla

4. LA BOQUERIA

La Boqueria è sicuramente uno dei mercati più frequentati grazie anche alla privilegiata posizione sulla Rambla. Forse è addirittura il mercato alimentare coperto più famoso d’Europa. Concedetevi qualche momento per passeggiare con calma tra le bancarelle colorate di questo mercato. Fermatevi per uno spuntino o per fare la spesa se siete in appartamento. Questo posto può riservare delle sorprese sfiziose 😉

La-Boqueria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’ingresso è naturalmente gratuito. La Boqueria ospita tantissimi posti dove assaporare Tapas tipiche Catalane a buon prezzo oppure semplicemente per per fare colazione. All’interno troverete anche frutta fresca, caramelle, noccioline e altre sfiziosità per uno spuntino veloce. Il mercato della Boqueria si trova sulla Rambla al numero 91. Fermata della  metro LICEU,  linea verde L3. Il mercato è aperto da lunedì a sabato, dalle 8 alle 20:30.

5. EL BARRIO GOTICO

Se siete a Barcellona è obbligatoria una passeggiata nel labirinto medievale del Barrio Gotico. Un intero quartiere-museo a cielo aperto che si snoda in un percorso di luci e ombre tra negozi e ristoranti particolari. Non perdetevi il Barrio Gotico anche di sera, è una meraviglia!

El Barrio Gotico

6. PLAÇA NOVA

Plaça Nova

Plaça Nova si trova nel centro storico della città, nonostante la sua collocazione attacata al Barrio Gotico è una piazza dallo stile moderno. Plaça Nova è anche la Piazza della maestosa Cattedrale di Barcellona, altra visita imperdibile di Barcellona.

 

Ogni giovedì in Plaça Nova si svolge il tradizionale mercato dell’antiquariato. Prendetevi del tempo per ammirare questa piazza e respirare la sua atmosfera anche semplicemente dai gradoni della Cattedrale. La piazza viene anche utilizzata spesso come scenario per i festival e altre feste locali.

 

7. LA PEDRERA – CASA MILÀ

Un altro capolavoro scenografico di Gaudì. A soli 6 minuti a piedi da Casa Batlló. Viene chiamata Pedrera per via della facciata esteriore che sembra una cava a cielo aperto ma il vero nome è Casa Milà. La casa era stata appunto commissionata nei primi anni del ‘900 dall’ industriale Milà e dalla sua nuova sposa.

 

Ecco il sito ufficiale per acquistare i biglietti.

Il Biglietto standard ha un costo di 22 €, il biglietto studenti di 16,50 € (non dimenticate il tesserino da studente!).

La visita dura circa 1 ora.

Non perdetevi la passeggiata sul tetto tra le sculture sinuose e bizzarre, non resterete delusi e soprattutto non smetterete di fare foto al panorama circostante.

 

 

 

 

8. PLAÇA DEL PI

Uno dei luogo più amati dagli artisti, PLAÇA DEL PI si trova vicino a La Rambla ed è dominata dalla chiesa di Santa Marìa del Pi. La piazza, che conserva la sua atmosfera medievale,  è protetta da diversi edifici ed è famosa per le sue cioccolaterie e per le sue gallerie d’arte. Se riuscite, fate in modo di arrivare da Carrer Petritxol… la vista sarà ancora più spettacolare!

9. BARCELONETA

La Barceloneta è uno dei quartieri più caratteristici di Barcellona. Si tratta di un vero e proprio quartiere di spiagge dove potrete passare del tempo passeggiando lungo il mare o restando semplicemente sdraiati sotto il sole, sulla spiaggia o nei parchi circostanti. Per arrivarci a piedi dalla fine del viale La Rambla e partendo dal Monumento a Colom (monumento a Cristoforo Colombo) ci vogliono circa 15 minuti a piedi, in alternativa potrete prendere la Metro Linea Gialla L4 – fermata Barceloneta. Chi fotografa le barche, chi fa un giro in bicicletta, chi passeggia, chi si improvvisa sullo skateboard..la Barceloneta saprà intrattenervi per tutto il giorno e invitarvi a bere qualcosa nei suoi locali vestiti da sera.

Barceloneta

10. POBLE SEC

Ecco un altro quartiere molto caratteristico di Barcellona. Passeggiare per questo quartiere vi restituirà uno spaccato della vita quotidiana di Barcellona. Per raggiungere il Barrio Poble Sec, ad un paio di fermate dalla Rambla, ci sono due fermate vicine che appartengono alla stessa linea: Paral-lel e Poble Sec .

Carrer Blai – Poble Sec

 

 

 

 

 

 

 

 

Si tratta di una zona prevalentemente residenziale e quindi molto tranquilla di giorno e lontana dal caos turistico. Ma non fatevi ingannare..alla sera diventa un vero e proprio ritrovo..amato per la movida e per i locali dalle 1000 Tapas diverse a 1 € l’una. Non potete quindi perdervi un aperitivo o una cena a base di Tapas nel quartiere Poble Sec soprattutto nella via famosa Carrer Blai.

 

11. SAGRADA FAMILIA

Ovviamente tra le cose imperdibili di Barcellona non poteva mancare la meravigliosa Basilica della Sagrada Familia, simbolo e icona della città. Il nome reale completo è Temple Expiatori de la Sagrada Família .Un altro capolavoro di quel genio e sovrano indiscusso della creatività Antoni Gaudì , soprannonimato dopo questa impresa “l’Architetto di Dio”. Fermate della Metro Linea Viola L2 oppure Linea Blu L5 (fermata Sagrada Familia). Anche in questo caso vi consiglio di acquistare il vostro biglietto online per evitare di perdere tempo e pagare lo stesso biglietto fino a 6 € in più sul posto.

Sagrada Familia

 Sul sito ufficiale il costo del biglietto standard per entrare alla Sagrada Familia ha un costo di 15 €, con l’audioguida in Italiano 22 €, se invece volete il pacchetto completo con la Torre il costo è di 29 €. Si certo è vero..non te la regalano però non si può non visitarla almeno con l’ingresso standard. Durata della visita: 1 ora circa.  Se potete evitate i weekend in cui l’affluenza è decisamente maggiore e visitatela durante il tramonto. La luca calda che entrerà dalle vetrate vi regalerà dei giochi di luce indimenticabili.

ORARI DELLE VISITE

Da Aprile a Settembre dalle 9:00 alle 20:00.
Da Novembre a Febbraio dalle 9:00 alle 18:00.
Ottobre e Marzo dalle 9:00 alle 19:00.
25 e 26 Dicembre e 1 e 6 Gennaio dalle 9:00 alle 14:00.

12. PASSEIG DE GRÀCIA

Passeig de Gràcia, letteralmente Passaggio di Grazia è uno dei viali principali più eleganti di Barcellona. Lungo questo viale, oltre a numerosi negozi e ristoranti, troverete la famosa Casa Batlló e la Pedrera (Casa Milà). Si estende per circa 1,5 km ed è considerata una tappa obbligata per chi visita Barcellona. Per fare un piccolo confronto possiamo dire che Passeig de Gràcia sono le Champs-Élysées di Barcellona.

Passeig de Gràcia

13. PLAÇA DE CATALUNYA

Centro nevralgico della città, Plaça Catalunya è la Piazza centrale e principale di Barcellona. Quasi tutte le strade più importanti di questa città si incontrano con questa Piazza che ovviamente resta la più trafficata di tutta Barcellona. Le due strade più famose di Barcellona, La Rambla e Passeig de Gracia partono proprio da Plaça Catalunya.

Plaza de Cataluña

14. PLAÇA D’ESPANYA

Piazza di Spagna (Plaça d’Espanya) di Barcellona è una delle più grandi e importanti piazze di tutta la Spagna oltre che di Barcellona. In passato questa Piazza veniva utilizzata come patibolo per le esecuzioni pubbliche, oggi la Piazza è visitata in particolare per la grande fontana magica (da apprezzare illuminata soprattutto di notte), le torri veneziane, i locali alla moda, le terrazze panoramiche e il centro commerciale Las Arenas.

Plaça d’Espanya

15. PARCO DEL LABIRINTO D’HORTA

Un pochino fuori mano rispetto al centro di Barcellona., il Parco del labirinto è considerato il più antico di Barcellona. L’indirizzo di questo parco è : Passeig dels Castanyers. Si può raggiungere con 5 minuti a piedi dalla Metro – fermata Mundet (L3), oppure con i Bus 27, 60, 73 o 76. L’entrata al Parco ha un costo di € 2 circa, mentre la Domenica e Mercoledì sono gratis.
Il Parco è aperto tutti i giorni. (Gennaio, Febbraio, Aprile : 10:00 – 18:00 – Marzo e Ottobre: 10:00 – 19:00 – Novembre-Dicembre: 10:00- 20:00 – Maggio-Settembre : 10:00 – 21:00). All’interno del Parco è presente un Bar ma potete anche portarvi il pranzo e fare un picnic. Durata della Visita : 2 ore circa.

Perdervi nel Labirinto d’Horta è una di quella cose da fare a Barcellona..se non altro per poter restare lì 😉

Parco del Labirinto d’Horta